TUTTOSPINNING

Negozio

Tutti i soci potranno usufruire dello sconto del 10% registrandosi QUI

FLUMEN

Negozio

Tutti i soci potranno usufruire dello sconto del 15% registrandosi QUI

Lago di Masserano

Lago di pesca sportiva

Tutti i soci potranno pescare ai seguenti prezzi convenzionati presentando la tessera dell’anno in corso presso la biglietteria: 1 giornata di pesca da riva a 5,00 euro a persona; 1 giornata di pesca da belly boat a 20,00 euro a persona; 1 giornata di pesca da belly boat per gruppi di 10 o più persone a 15,00 euro a persona. Si ricorda che non si vendono mezze giornate di pesca, ch’è vietata la pesca dalla barca e che l’uso del savagente è obbligatorio. Per ulteriori informazioni potete visitare il loro sito

Laghi di Castello

Lago di pesca sportiva

Tutti i soci potranno pescare ai seguenti prezzi convenzionati presentando la tessera dell’anno in corso presso la biglietteria.

2,00€ ora anziché 2,50 per il No Kill nel lago per allenarsi a trout area.
2,00€ ora anziché 3,00 per il No Kill nel lago grande con le big.
E 12,00€ ora anziché 13,00 per la pesca Kill nel lago grande.

Per ulteriori informazioni potete visitare la loro pagina Facebook

Lago Venere di Livraga

Lago di pesca sportiva

Tutti i soci presentando la tessera dell’anno in corso presso la biglietteria avranno diritto al 10% di sconto per la pesca KILL e il 20% di sconto per la pesca NO KILL.

Da giugno 2019 durante la settimana si potrà entrare con il belly boat per insidiare Black Bass e Striped Bass

Per ulteriori informazioni potete visitare la loro pagina Facebook

Boscolo Sport – Big Fish

Negozio

Il socio che dimostri l’iscrizione allo SCI dell’anno in corso inviando una immagine della propria tessera al negozio on line Big Fish, riceve un codice di sconto pari al 10% sugli acquisti. Per acquisti superiori ai 200 euro (ad esempio acquisti consorziati di Sede) lo sconto potrà essere maggiore in rapporto alle diverse tipologie di merce acquistata.

Riserva di pesca Naviglio Sforzesco

Riserva di pesca

Da quest’anno (2019) per uso esclusivo dello Spinning Club Italia è possibile pescare a spinning nella riserva del canale Sforzesco, sito in comune di Trecate in provincia di Novara. Va detto subito che lo Sforzesco non è il classico canale rettilineo e cementificato: sponde e fondo si sono naturalizzate e, complice il vantaggio che l’acqua non viene mai meno, in molti tratti somiglia più a un piccolo fiume di pianura: nel tratto superiore ci sono piccoli raschi, buche in curva, rapide e persino un’isola! L’abbondanza di vegetazione ripariale e di boschi che si affacciano sulle limpide acque, oltre a piante acquatiche nostrane, ne fanno l’habitat ideale per tutti i pesci di pianura. L’acqua è quella del Ticino, ma l’afflusso di alcune risorgive e l’ombra degli alberi ne abbassano la temperatura che anche in piena estate si mantiene nei valori adatti a far sopravvivere i salmonidi. Non a caso il team che gestisce la riserva si prodiga nell’immissione di trote iridee e fario, i ripopolamenti vengono effettuati ovviamente nei periodi nei quali l’acqua si mantiene più fresca. Presenza “preziosa” dello Sforzesco sono anche alcuni esemplari di trota marmorata, gli ultimi che un tempo vivevano numerosi sia in Ticino sia nei suoi canali defluenti. Questo rarissimo endemismo che riesce ancora a riprodursi è ovviamente super tutelato ed il suo trattenimento è sempre vietato; le freghe che si possono ammirare in autunno sono ovviamente monitorate e difese con ogni mezzo! Va detto per inciso che questo particolare corso d’acqua non è la classica riserva dal pesce facile. Le trote dello Sforzesco non si fanno catturare facilmente sia per l’abbondanza di nutrimento sia per la presenza di ostacoli vegetali che i salmonidi di vecchia immissione frequentano in particolare quando i livelli idrici si abbassano. Fuori dai periodi di ripopolamento, quando le iridee e le fario di fresca semina si lasciano catturare con una certa facilità, bisogna acuire quel “senso dell’acqua” necessario a comprendere dove stazionano le trote più vecchie e furbe. Le fario in particolare seguono orari di caccia molto particolari, condizionate sicuramente dalla limpidezza dell’acqua e dai livelli mai eccessivi. Per sorprenderle con i nostri artificiali bisogna avvicinarsi con cautela, cercando di rimanere bassi sull’acqua, cosa non facile visto che, trattandosi di un canale, gli accessi sono sempre alti. I punti dove entrare con gli stivaloni o i wader sono molto pochi ed è comunque sconsigliabile questo tipo di approccio poiché si rischia di spaventare il pesce data la ristrettezza dell’ambiente. Molto meglio eseguire lanci precisi stando distanti, a ridosso del bosco o sfruttando il riparo di qualche albero che si affaccia sulla superficie. Due, tre lanci e sondare la sonda opposta e poi via, una decina di metri più a valle cercando di non percorre il ciglio della sponda ma effettuando spostamenti interni. Le trote dello Sforzesco hanno gusti particolari in fatto di artificiali per lo spinning. Se l’iridea (specie di fresca semina) attacca soprattutto cucchiaini rotanti da 4 a 9 grammi, la fario “vecchia” preferisce imitazioni di pesciolini (minnow) di pochi centimetri dalle tinte scure, che presumibilmente imitano vaironcini, cagnette, scazzoni e altri pescioletti di fondo. Ma funzionano bene anche gli artificiali da spinfly, specie quando i salmonidi sono a caccia di insetti e piccoli pesci,

REGOLAMENTO La riserva di pesca Naviglio Sforzesco si snoda per quasi cinque chilometri a monte della statale SS11 nei comuni di Trecate e Romentino (NO). La Riserva è gestita dal Comitato di gestione Riserva Sociale “Naviglio Sforzesco”, in collaborazione con Spinning Club Italia. La pesca è consentita l’intero anno, a mosca e spinning, ed è tutta no kill; solo i titolari del permesso annuale possono trattenere trenta capi di trote iridee nel corso dell’anno. La popolazione ittica è costituita da trote iridee, fario, rare marmorate, lucci, cavedani, barbi, pighi e altro pesce bianco. Oltre ai permessi annuali, del costo di 120 Euro, sono disponibili, a partire dal primo di marzo, permessi giornalieri a 15 euro. I permessi giornalieri vanno debitamente compilati in ogni loro parte ed imbucati nelle apposite cassette site alla centrale Moneta e/o al Boscaccio. L’operazione deve essere effettuata prima dell’inizio della pesca per la parte contrassegnata e alla fine della giornata di pesca per il resto del permesso. Per i permessi annuali occorre segnare la data della giornata di pesca e gli eventuali pesci trattenuti. I permessi annuali devono essere restituiti a fine stagione. Ogni pescatore deve essere in possesso di licenza regionale, tessera FIPSAS e permesso; il controllo dei permessi e del rispetto del regolamento è affidato ai collaboratori di vigilanza FIPSAS (con specifico tesserino di riconoscimento). Con un unico permesso possono pescare il titolare ed un minore, purché in possesso di licenza regionale. La vigente normativa regionale deve essere comunque rispettata. Mantenere la distanza minima ed evitare l’entrata in acqua qualora si crei disturbo ad altri pescatori. Sempre obbligatorio il guadino con rete gommata, possibilmente con manico lungo telescopico. Per info: www.navigliosforzesco.it renzo.dellavalle@gmail.com andrea@navigliosforzesco.it tullio@navigliosforzesco.it