Iscrizione 2015
Incubatotio di Treviso
Incubatoio di Lodi
Clicca "MI PIACE" sulla pagina ufficale di Facebook dello Spinning Club Italia così da rimanere aggiornato sulle attività del club!
 

 

Stampa

Convegno Milano 26 Novembre 2016

Scritto da Simone Carsetti.

Nella giornata di sabato 26 novembre u.s. presso la sala Colucci di corso Venezia 47 a Milano si è tenuto il Convegno “Tutela delle specie ittiche autoctone e recupero ambientale. Esperienze a confronto” organizzato da Spinning Club Italia a.s.d. e a cui hanno partecipato esponenti di Fipsas, UNPeM, Fly Angling Club, Comitato Centro Adda, riserva Somin, Spinning Brugherio, Ticini Linea, Novara Anglers Club, Anonima Cucchiaino.

Le relazioni hanno proposto i significativi e positivi esiti di attività di recupero di specie pregiate autoctone a rischio di estinzione dimostrando la concreta possibilità di azioni volte alla conservazione e alla tutela della biodiversità a cui ciascuna specie concorre.

Stampa

Convegno Milano 26/11/2016

Scritto da Simone Carsetti.

mmmm

Stampa

La garzetta sull'acqua - N° 1

Scritto da Gian Domenico Bocchi.

La Garzetta, durante uno dei suoi voli ad alta quota, è arrivata fin lassù dove svolazzano le anime dei trapassati evitando accuratamente, missili, aerei, satelliti e mercanzia varia.

Per puro caso ha incontrato anche Confucio, autore del famoso detto : “Se in riva al fiume vedi qualcuno che ha fame, non regalargli un pesce, ma insegnagli a pescare”.

Lo ha visto piuttosto arrabbiato: “ Pensavo di aver detto una gran cosa, ma ho scoperto che oggi, a due millenni e mezzo dalla mia scomparsa, se ne sono sentite di tutti i colori. Ad esempio, qualcuno ha affermato che  avrebbe imparato a pescare volentieri, a patto che gli si dessero i soldi per comperare l’attrezzatura.

In Italia, con una valanga di affamati, si erano fatti arrivare i fondi per l‘attrezzatura dall’ Europa, ma gli addetti ai lavori se li erano mangiati tutti. Poi c’erano stati quelli, schiappe per natura, che non erano mai riusciti a prendere un pesce decente e che , allora, avevano deciso di diventare articolisti esperti per le riviste di pesca. E via di questo passo – aveva continuato Confucio -, ma il bello è venuto dopo, ovvero adesso. Si è insegnato a pescare alla gente, questa ha imparato, poi le si è quasi imposto di rimettere i n acqua tutto il pescato perché è entrata in vigore la legge del no kill, che non significa che non se ne può prendere un chilo, ma neppure un etto ( No ett), né un grammo ( No gramm). Morale della favola, adesso sono costretto a dire: “Se in riva al fiume vedi qualcuno che ha fame, non regalargli un pesce, ma un panino col salame o il prosciutto .”. A meno che non si tratti di un vegano …”.

Gian Domenico Bocchi

Foto

Promozioni per i soci

Federico Ielli

Chiedilo all'esperto